Storia

Il soprannome "Pigherì" deriva dal bisnonno, originario di Peghera (un piccolo paesino di montagna della valle taleggio). Veniva così chiamato a causa della sua piccola statura.

La nostra storia

1908

Era il 1908, quando i bisnonni Pesenti Antonio e Domenica costruirono vicino alla chiesa di Laxolo la loro casa. 
La bisnonna già ostessa, pensò di aprire una piccola osteria che all'inizio non ebbe molto successo, tant'è vero che in quindici giorni vendettero solo un quarto di vino. Non si persero d'animo e con tenacia continuarono la loro attività aggiungendo un piccolo negozio di generi vari ed una tabaccheria.

Anni '40 - '70

All'inizio degli anni '40 l'attività passa ai nonni Pesenti Carlo ed Elisa che, tornati dalla Francia con nuove idee, ampliarono e rinnovarono il locale con l'aiuto dei figli Carlo, Oreste e Virginia e diedero vita al "Ristorante Trota".
Negli anni '70 sono i nostri genitori Pesenti Carlo e Imelda a prendere in gestione l'attività.

1976

La svolta si ebbe nel 1976 quando Mariella e Roberto Maggiano li contattò per partecipare al Concorso Enogastronomico Valli Bergamasche. Tutta la famiglia si mise d'impegno per creare un nuovo piatto che rispettasse la tradizione Bergamasca. 
Nacque cosi la Polenta Contadina che si aggiudicò con grande soddisfazione il primo premio del concorso. L'evento ebbe un effetto positivo per il ristorante, aumentando così la clientela e la notorietà.

Oggi

Negli anni successivi noi Luca, Ugo e Sonia, le nuore Renata e Romina, abbiamo contribuito ad una nuova totale ristrutturazione del locale prestando particolare attenzione alla cucina e sala del ristorante, trasformandola in un ambiente accogliente, nella quale spicca un grande camino a legna. 
La cucina è stata totalmente rinnovata, nella quale Sonia e Romina si danno un gran da fare preparando di loro mano paste fresche, gnocchi, casoncelli e dolci d'ogni tipo. Da non dimenticare la Polenta Contadina, Boscaiola, la trota e altri tipi di pesce e carne.

Dicono di noi

Diploma Gastronomia Orobica

La Polenta Contadina del ristorante di Laxolo

Cucina regionale, premiata La Trota